giovedì 31 marzo 2016

Positano 500 dona ricavato manifestazione 2015 a Volontari CRI





Mercoledì 30 marzo 2016, presso la sede di Positano della CRI – Costa Amalfitana, abbiamo assistito ad un evento che ha riempito i cuori dei Volontari: l’Associazione di Veicoli Storici – 500 Positano ha donato, per il quinto anno consecutivo, i proventi dell’evento nazionale “Raduno delle 500 a Positano”  tenutosi lo scorso ottobre 2015, al Gruppo di Positano afferente al Comitato Costa Amalfitana.
 “Fieri della Vostra opera di volontariato svolta sul nostro territorio siamo orgogliosi di aver potuto, per il quinto anno consecutivo, collaborare fattivamente alle vostre attività”. Dichiara il Presidente Giuseppe Collina (Ass. ne 500 Positano), nel corso dell’aperitivo tenutosi in sede a Positano alla presenza del Presidente Daniela Volpe e dei Volontari.
Quest’anno sono state donate 6 divise, 28 polo e 28 pile direttamente ai Volontari che prestano servizio attivo sul territorio positanese. Negli scorsi anni l’Associazione ha donato una barella spinale, una sedia cardiopatica, 2 bombole di ossigeno portatili.
 
 
 
Constatare che le Associazioni presenti sul territorio, nonostante l’inevitabile crisi economica che affrontiamo giorno dopo giorno, siano così presenti e partecipative nei confronti del nostro Comitato, ci insegna quanto sia importante il ruolo dei Volontari di Croce Rossa: un grande cuore, una grande passione nell’aiuto del prossimo. Positano, come altri paesi della Costiera, costantemente partecipa alle iniziative realizzate e risponde sempre positivamente.
Un segnale importante che deve stimolarci a fare sempre di più, mantenendo viva la nostra passione per il volontariato e promuovendo la partecipazione di aspiranti ai nuovi corsi”. Dichiara il Presidente Daniela Volpe.
I Volontari CRI del Gruppo di Positano, ringraziano di cuore il Presidente ed i Soci dell’ “Associazione Veicoli Storici – 500 Positano”.
 
Ufficio Stampa
Comitato CRI - Costa Amalfitana

mercoledì 30 marzo 2016

Secondo Memorial Massimiliano Fusco


 Domenica 3  aprile gli appassionati della Bici ricorderanno Massimiliano con un giro ciclistico da Positano a Praiano e ritorno per ricordare l'amico.  Il Memorial è organizzato da A.S.D. 'Team Divina Costiera' con il patrocinio dei Comuni di Positano e Praiano-





Siamo orgogliosi e al tempo stesso onorati, di poter ricordare il nostro amico Massimiliano, con questo evento che vuole rappresentare un incentivo e uno stimolo per i giovani della nostra comunità, affinché, possano avvicinarsi ad uno sport sano come il ciclismo fatto di sacrifici, impegno e dedizione!!!  Vogliamo ricordare non solo un nostro sostenitore ma soprattutto un amico che resterà sempre nei nostri cuori e nel ricordo di tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo. La tua bici è in buone mani e continua a percorrere chilometri lungo la nostra amata costiera, sono certo che insieme a lei, la Domenica, nel nostro gruppo sei presente anche tu!!!

                                                   Il Presidente ASD Team Divina Costiera

                                                                                    Giuseppe Guida

 
gli amici del team divina costiera


                           qui sotto alcune foto di Giuseppe Di Martino scattate lo scorso anno ...
Giuseppe Guida ,  Marica e Francesco Fusco
Giuseppe Guida e Marica
 
foto ricordo a san Pietro, Positano SS163
 
 
 
 

lunedì 28 marzo 2016

Giornata della lettura: Una chiacchierata con ROMOLO ERCOLINO ....


Romolo nel mio studio con il libro da lui scritto: Essad Bey
scrittore azerbaigiano a  Positano (archivio)

" E' uscito un nuovo libro sullo scrittore Azzero Essad Bey scritto dal presidente dell' associazione
tedesca-azerbaigiana Chingiz Abdullayev, sulle vicissitudini di Essad Bey in In Italia. Nel libro vi sono notevoli rifermenti a Positano ed alle ricerche da me svolte su Essad Bey a partire dal convegno del 2005 primo anniversario della morte di Essad Bey.  Il libro ripercorre l'odissea del povero Essad ed ha molti riferimenti sulle mie ricerche su questo illustre personaggio che anche io. nel mio piccolo, ho aiutato a far conoscere e amare.  " mi dice Romolo.....

                                                                      Ercolino mi mostra i due libri su Essad Bey
                                                                    ********
 

In occasione del "Giorno della Cultura"  gli chiedo cos'è la Cultura ? ..
-"Che cosa è la Cultura?" si potrebbe rispondere semplicemente "E' l'antitesi dell'ignoranza" comprendendo in questa categoria tutti noi che, come diceva Socrate: - "Una sola cosa so. Di non sapere nulla". Ma dopo circa tre millenni dobbiamo fare una distinzione tra chi è inconsapevolmente ignorante; tra chi, pur avendo sete di sapere no ha potuto appagare questa sua sete di sapere e chi, pur avendone avuto le possibilità, e sono la  maggioranza, ha preferito crogiolarsi nella beata ignoranza e prosopopea acquisita, perché la cultura non paga e quindi non serve a niente. Gli esempi nella nostra isola felice   inducono molti giovani abiii a seguire il loro esempio, in questo incoraggiati dai tanti, scolasticamente parlando, falliti. Compito di chi ha fatto tesoro del sapere, aiuti  i più              giovani ad andare su questa erta e faticosa salita senza farsi corrompere o distrarre da sirene o da  miraggi di facili possibilità di guadagni.
la cultura è l'unico veicolo di unione tra popoli anche con culture diverse, perché, come gli uccelli migratori. non riconosce le barriere poste dagli uomini a difesa di confini 
     nazionali.
 

      

sabato 26 marzo 2016

BUONA PASQUA ... in TAVOLA

Ieri arte e cultura ... Oggi,   pura e gustosa prosaicità......
 
 
 
 
Una creazione in ceramica di Sosò. www.sosòpositano.it
 
la pastiere dello chef Antonio Esposito
 
casatiello di Acerra
 
Casatiello salato positanese  e tante fave paesane ...
 
per i più piccini le uova al cioccolato
 
casatiello dolce
La regina pastiera
 
una puntatina al bar Collina
 
Buon appetito a tutti
e
BUONA PASQUA ..in tavola
 
 
 

venerdì 25 marzo 2016

27 MARZO: GIORNATA del TEATRO

 
                                                              
   

Questa data la voglio ricordare con alcune foto di

 Alleluia brava gente  al Teatro Sistina di Roma......


Fu per me la prima volta che fotografai in Teatro.

Una commedia in 2 atti per la regia di Garinei e Giovannini

Nel cast Renato Rascel , Gigi Proietti, Mariangela Melato,

Giuditta Saltarini, Gerry Bruno, Enzo Garinei
ed ancora con ..
EDUARDO , nel berretto a sonagli ....
 
ed ancora  ..
Manuela Kustermann ( 1972) che grande scalpore fece per aver recitato
con il seno nudo.
" La vita ha un senso in sé.
La mia lo ha per il lavoro che faccio"
Dalla metà degli anni '60 e per tutti gli anni '70, Manuela Kustermann è la primadonna dell'avanguardia teatrale: affronta nudi di scena e provocazioni di ogni genere partecipando a tutti gli spettacoli di Giancarlo Nanni, con il quale debutta in Il bando di Virulentia , al Margutta di Roma (1966). Dal 1968 al '72 i due - compagni di vita oltre che d'arte - danno vita alla Compagnia Teatro La Fede presentando al pubblico performance su Marcel Duchamp (1968), rivelando testi di grande forza espressiva come il Risveglio di primavera di Wedekind (1972) e riscrivendo classici quali A come Alice e Carrol.
******
Ottavia Piccolo e Massimo Foschi nell' Orlando Furioso
per la regia di Luca Ronconi in piazza Duomo a Milano 1968
 
*******
Michael Aspinal
*****************
Cochi e Renato
***********
Lindsay Kemp , a Positano 
**************
Franco Zeffirelli a Positano
*****************
Massimo Masiello ... fotografato a Positano in "Tutta p'mme".
Premio Annibale Ruccello. 
***************
 mariano Rigillo
 ******
Patrizio Rispo
******
Giuseppe Rispoli, Positanese, attore,  regista e autore.
********
Leopoldo Mastelloni
*******
Peppino mazzotta
 
... a chiudere il servizio ricordando gli ultimi amici del Teatro:  i Murattori
di Positano...
Gian Maria , Marta e Giovanna
 
Giovanna, Antonella, Mata ed Anna.
Giovanna, Gianmaria, Marta e Vito.
 
 
 

 

mercoledì 23 marzo 2016

Positano è il Comune più virtuoso della Campania





Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha stilato in questi giorni l’elenco degli Enti pubblici più virtuosi del Paese. Si tratta dei 300 enti pubblici italiani considerati  “bravi pagatori” e che cioè hanno i tempi di pagamento più bassi. La classifica si basa dunque sui tempi di lavorazione delle fatture sulla piattaforma lavorazione crediti e sul rispetto dei tempi medi di pagamento.

 Il Comune di Positano occupa in questa classifica il 90° posto; mentre si colloca al primo posto in Regione Campania, al quinto in tutto il Meridione dopo Mascalucia (CT), il Ministero della Giustizia di Palermo, e i comuni di Orta Nova e San Giovanni Rotondo di Foggia.

Se si sposta lo sguardo dall’elenco degli Enti alla classifica dei Comuni Italiani, si nota non senza stupore che l’incantevole Positano si posiziona al 39° posto, 39° tra tutti i comuni d’Italia.

Molto soddisfatto naturalmente il Sindaco Michele de Lucia, che al suo secondo mandato può mettere un altro fiore all’occhiello e vantarsi di essere alla guida dell’amministrazione più virtuosa della Regione Campania.

 


“Sono orgoglioso di questo ennesimo grande risultato ottenuto – dichiara il primo cittadino – Questa amministrazione ha ancora una volta messo in mostra il buon governo vicino a tutte le esigenze del territorio. Un plauso va agli uffici comunali solerti e attenti nello svolgere il proprio lavoro. Un ringraziamento particolare va all’Ufficio Ragioneria, retto ottimamente dal Dr. Cicalese e a tutti gli amministratori che si impegnano quotidianamente per il nostro paese lavorando sulla base dell’efficienza, della trasparenza e della disponibilità”.

 

La qualità dei servizi offerti dal Comune di Positano rientra logicamente tra le ricadute della notizia. Avere infatti a che fare con bravi pagatori può solo costituire un incentivo a prestare i propri servizi e collaborare con l’Ente pubblico.

 

 

martedì 22 marzo 2016

GIORNATA Nazionale per la promozione della Lettura

                          Giovedì 24 marzo ricorre la GIORNATA Nazionale per la promozione della Lettura

 
alcuni autori fotografati a Positano nella Biblioteca Comunale
e non   ....
 
l'editore Nicola Longobardi e Romolo Ercolino all' Hotel Le Agavi di Positano
 
Raffaele La Capria 
 
Luigi Salustri
Antonio Moccia con la Terra dei Fuochi
 
Suzana Glavas con l'autrice , Maria Roccasalva  raccontano il libro .
 
 
Vincenzo Russo scrittore e animatore culturale, molto impegnato nel sociale e più volte premiato per la sua attività poetica e di talent scout
 
Leggete gente leggete ............leggere apre nuovi orizzonti