lunedì 27 marzo 2017

Malasanità in Costa D’Amalfi

 
" Continuiamo a sentire annunci e proclami sul miglioramento della sanità nella nostra Regione, il Governatore non perde occasione per manifestare quali grandi cambiamenti ci siano stati nel settore sanità campana ..dunque si, vediamo i risultati … e soprattutto quanto ci costa questo cambiamento, che inoltre va nella direzione opposta a quanto detto fin ora, esempio lampante e che ci tocca da vicino è il presidio sanitario di Castiglione di Ravello: vari articoli nei mesi scorsi parlavano di un potenziamento per arrivare da 4 a 20 posti letto di uno stanziamento di risorse per tenere aperti i reparti fondamentali;
 
 
ebbene, il presidio di Castiglione invece oggi appare sempre più sventrato e oggetto di continui tagli, tanto che dopo la radiologia che resta chiusa già dalle ore 20.00, anche il reparto di cardiologia si appresta ad essere aperto solo di giorno. Una scelta incredibile e scellerata per un presidio di così vitale importanza, unico punto di soccorso per tutto il bacino della Costa D’Amalfi, così rinomata in tutto il mondo e fiore all’occhiello dell’Italia, che di certo non può permettersi, con l'estate ormai alle porte, di avere un presidio sanitario che funziona a metà. Ci troviamo ancora una volta negato il diritto alla salute, sia per i nostri cittadini, e sia per nostri ospiti. Chiediamo subito al Governatore della Campania di sbloccare ed utilizzare le risorse a disposizione, per scongiurare l’ennesima chiusura di reparti essenziali e far si che cittadini e ospiti, possano essere assistiti al meglio.
 
 
 Di certo, il pronto soccorso di Castiglione di Ravello non può essere ancora depotenziato, a scapito di tutti noi cittadini della costiera. Basta tagli indiscriminati sulla sanità, iniziamo invece ad utilizzare le risorse in maniera intelligente, un primo passo potrebbe essere l'utilizzo della telemedicina, semplificando e velocizzando l'iter per i pazienti; non solo esami relativi alla cardiologia, ma anche tac ed esami radiografici possono essere inviate telematicamente agli operatori che provvedono alla lettura dei tracciati e delle lastre così da indirizzare già i pazienti nei reparti idonei. Con queste ed altre proposte, mi impegnerò fortemente per portare le nostre ragioni presso tutti gli enti preposti per far sì che sia garantito a tutti di poter ricevere cure adeguate e tempestive. "
 
Il Sindaco di Positano
Michele De Lucia
 
P

domenica 26 marzo 2017

La Pimavera Festa Positano 2017



...E' iniziata questa mattina sulla spiaggia Grande di Positano e finirà nel tardo pomeriggio.
Il neo Presidente eletto , Pietro De Rosa, tra il sindaco De Lucia e
i suoi collaboratori, Guarracino, Guida, Di Leva e il vice sindaco 
Fusco.

                                Pietro De Rosa ..
                                Il laboratorio di disegno


                                Tantissimi gli aquiloni e le bolle di sapone

                                Non manca il selfie di ricordo


pausa ...pranzo : penne al pomodoro de La pergola

                                I volontari della CRI di Positano sempre vicino ai ragazzi

                           

                                                          Ed ora la Corsa nei sacchi


                                 Martina e Pietro mostrano ai piccolini come funziona ...










La Primavera Festa Positano continua, al più presto altre foto...
....di GG photos








 






 il mago Pakito

 pane e nutella per tutti...




...la polisportiva sulla spiaggia



...la Croce Rossa vigila
 
 ...i preparativi per la serata

...e tutti a ballare sulla rotonda della spiaggia




...bacioni ed arrivederci alla prossima